Il biologico italiano in movimento
Home » Il principio del benessere*

Il principio del benessere*


“L’Agricoltura Biologica dovrà sostenere e favorire il benessere del suolo, delle piante, degli animali, degli esseri umani e del Pianeta, come un insieme unico e indivisibile”.


Questo principio sottolinea che il benessere degli individui e delle comunità non può essere separato dal benessere degli ecosistemi - un suolo sano produce cibi sani, che favoriscono il benessere degli animali e delle persone.
Il benessere deve riguardare la totalità e l’integrità dei sistemi viventi. Questo principio non è semplicemente l’assenza di malattie, ma il mantenimento di un benessere fisico, mentale, sociale e ambientale. Le naturali difese immunitarie, la capacità di ripresa e la rigenerazione sono i punti chiave caratteristici del benessere.
Il ruolo dell’Agricoltura Biologica, che sia nella produzione, nella trasformazione, nella distribuzione o nel consumo, è di sostenere ed ampliare il benessere degli ecosistemi e di tutti gli organismi, dal più piccolo nel suolo fino agli esseri umani. In particolare, l’Agricoltura Biologica si propone di produrre alimenti di elevata qualità, che siano nutrienti e che contribuiscano alla prevenzione delle malattie e alla salute. Di conseguenza, essa dovrà evitare l’uso di fertilizzanti, fitofarmaci, medicine veterinarie ed additivi alimentari che possano avere effetti dannosi sulla salute.

 

*Fonte: “Principes of Organic Agriculture”, approvati all’Assemblea Generale IFOAM in Adelaide, settembre  2005